Skip to content


Aggressione e pestaggio squadrista a varese

Fonte: Indymedia Lombardia. Sabato 1 Ottobre – Torna lo squadrismo a Varese. Aggressione ai danni di due compagni da parte dei fascisti a Varese.

Lo squadrismo nella città di Varese si manifestava raramente sotto la forma di violenza con caratteristiche di vendetta personale, più che unicamente politica.
Sabato, invece, si è dimostrato il ritorno dello squadrismo tipicamente fascista con l’aggressione di due compagni da parte di sei fascisti, tra cui membri dei “Garrota”.
La prima aggressione è avvenuta in pieno giorno alle “Corti”, centro commerciale in centro, ai danni un compagno SHARP; mentre la seconda è avvenuta ai danni di un ragazzo intorno alle due di notte in una strada poco fuori dal centro, gli aggressori sono scesi in cinque da una macchina con tanto di sciarpa e bastoni.
Nessuna frattura, solo lividi e gonfiori.
Questo è sintomo di rinascita dello squadrismo del movimento nazionalsocialista a Varese, che si sta risvegliando da un sonno apatico durato qualche anno.
Noi non temiamo più i gruppetti di cani sciolti che girano bullandosi con le sciarpe della loro squadra del cuore, decidiamo di armarci per difenderci da coloro che minacciano il nostro bisogno di libertà e di antifascismo.

Fuori i fascisti da Varese! Fuori i fascisti da ogni città!

Amico e compagno dei ragazzi aggrediti

Posted in Notizie.

Tagged with .