Skip to content


Saronno: affonda la ronda!

10437394_889863297690698_8516857753268901354_nGiovedì 13 novembre ritrovo ore 20 in piazza San Francesco, a Saronno:
BICICLETTATA ITINERANTE
Perchè un parchetto dovrebbe far paura a qualcuno? Forse è la solitudine che spaventa.
Facciamo una biciclettata, così che tutti vedano che le strade sono vissute da gente allegra e alla fine fermiamoci in un parchetto -il più buio e spaventoso che troviamo!- e beviamoci un the caldo o un vin brulè.

Forza Nuova e Fiamma Tricolore hanno annunciato la formazione di ronde che a partire da novembre pattuglieranno Saronno. L’obiettivo (o il pretesto) di tali ronde sarebbe, a loro dire, la prevenzione dei fenomeni di micro-criminalità che hanno popolato, forse ad arte, le cronache dei quotidiani cittadini.

Forza Nuova e Fiamma Tricolore non sono altro che l’ultima e forse più becera espressione di un fascismo divenuto normalità, in una società dove la parola “sicurezza” è divenuta sinonimo di “stato di polizia” per combattere lo straniero di cui si ha paura.

Questo fascismo di ritorno può esistere solo grazie a questo senso di timore ed è strumentale a
un disegno che prevede la repressione del dissenso e la trasformazione dei migranti in
capri espiatori.

La retorica di questi nuovi e vecchi fascisti parla alla frustrazione della gente impoverita da anni di dissesto economico e dice che l’origine di tutti i mali derivino dagli immigrati.
Immigrati da odiare e verso cui deviare la rabbia della gente dai veri responsabili della crisi economica, dovuta al crollo di un intero sistema finanziario e politico.

Noi rifiutiamo l’equazione immigrazione= criminalità.
La micro-criminalità nasce dalla povertà e dalla disperazione: la causa non va cercata nei migranti ma nelle condizioni attuali della nostra società.

Condanniamo nella maniera più assoluta il ricorso a qualsivoglia forma di ronda cittadina o giustizia privata e riteniamo che la sicurezza del territorio nasca dalla rivitalizzazione degli spazi sociali. Non accettiamo che simili personaggi, che si rifanno all’odiosa ideologia fascista, possano muoversi liberamente per la nostra città

Per questo ci proponiamo di sottrarre all’abbandono e all’insicurezza le strade e le piazze di Saronno promuovendo spazi e momenti di aggregazione.

Vi invitamo quindi a unirvi a noi in queste prime due occasioni:

sabato 8 novembre dalle 20.30:
SOTTOPASSO PEDONALE DI PIAZZA ROSSA
Prendiamo un luogo simbolico per l’insicurezza saronnese; illuminiamolo, facciamoci una festa!
Mostriamo che per rendere “sicuro” un luogo bastano gesti semplici come accendere una lampadina, non serve installare telecamere che riprendono il buio e trasmettono ulteriore insicurezza.
Ci saranno musica, live painting, break dance e tanta gente simpatica!

Giovedì 13 novembre ritrovo ore 20 in piazza San Francesco:
BICICLETTATA ITINERANTE
Perchè un parchetto dovrebbe far paura a qualcuno? Forse è la solitudine che spaventa.
Facciamo una biciclettata, così che tutti vedano che le strade sono vissute da gente allegra e alla fine fermiamoci in un parchetto -il più buio e spaventoso che troviamo!- e beviamoci un the caldo o un vin brulè.

Posted in Comunicati e volantini, Eventi.

Tagged with , , , , .