Skip to content


Tutti a fianco della famiglia Uva

uvaLunedì 30 Giugno – Tribunale di Varese

Alle ore 9.00 – Piazza Cacciatori delle Alpi 4, 21100 Varese

Il pm Felice Isnardi, al termine della sua requisitoria nell’udienza preliminare che si è svolta il 9 giugno nell’aula Gup del tribunale di Varese, ha chiesto il proscioglimento dall’accusa di omicidio preterintenzionale di un carabiniere e dei sei poliziotti imputati per la morte di Giuseppe Uva (un secondo militare ha chiesto il giudizio immediato), l’artigiano di 43 anni deceduto il 14 giugno 2008 dopo essere stato fermato. Chiesto invece il rinvio a giudizio con l’accusa di abuso di potere nei confronti degli imputati. 

L’udienza è stata poi aggiornata al 30 giugno con il Gup che, comunque, dovrà esprimersi su tutti i capi d’imputazione coatta, quindi anche per omicidio preterintenzionale e arresto illegale.
Il Gip Giuseppe Battarino, chiedendo l’imputazione coatta degli agenti, aveva sostenuto che Uva «è stato percosso da uno o più dei presenti in quella stanza, da ritenersi tutti concorrenti materiali e morali».

Chiediamo a tutti quelli che abbiano al possibilità di farlo di venire a Varese a portare la propria solidarietà alla famiglia Uva che non ha mai smesso di lottare dentro e fuori dalle aule di tribunale.

Verità e giustizia per Giuseppe Uva!

 

Posted in Eventi.

Tagged with , , .