Skip to content


Inasprite le misure cautelari a Toffo: è ai domiciliari con le restrizioni

dito-medioOggi 7 dicembre, dopo il presidio solidale agli occupanti sotto sgombero della casa di via don Monza a Saronno, Toffo si è recato a firmare alla caserma dei carabinieri ed è stato portato in maniera coatta a casa. Gli sono contestati diversi reati, riguardanti le iniziative contro il taglio dell’acqua alla casa occupata, e per questo è stata fatta richiesta di aggravio delle misure cautelari. Si trova quindi ora nuovamente ai domiciliari con tutte le restrizioni.
Le misure cautelari cui è sottoposto riguardano le giornate di resistenza a difesa della Ex-Cuem, spazio occupato e autogestito dagli studenti della Statale di Milano.
Invitiamo a diffondere la notizia e a partecipare ai momenti di solidarietà. Allo stesso modo invitiamo a partecipare alle iniziative a sostegno degli abitanti della casa occupata, sotto sgombero e lasciati senz’acqua dall’amministrazione comunale.
L’acqua è di tutti, case per tutti! Libertà per Toffo, libertà per tutti!
Assemblea allargata domani pomeriggio, ore 17, al TeLOS di Saronno (Via Milano 17) insieme agli imputati e solidali Ex-Cuem.

Compagni e compagne presenti al momento dei fatti.

Posted in Notizie.

Tagged with , , .