Skip to content


Per non fare la Elcon…

no-elconPer non fare la Elcon prendete un Vice-Presidente del Consiglio regionale e qualche funzionario abituati da decenni di indisturbati intrallazzi e mescolateli con un’azienda che propone un progetto devastante per un impianto di smaltimento di rifiuti chimici industriali (meglio se pericolosi) e otterrete un impianto innovativo.
 A questo aggiungete le brame affaristiche di taluni “potenti” amministratori locali e le brame bottegaie di “inconsistenti” politucoli dell’opposizione, un polo chimico ex Montedison con consistenti inquinanti (arsenico, mercurio) che minacciano le falde acquifere, uno dei fiumi più inquinati d’Italia che ciclicamente si ricopre di schiume dense e otterrete una popolazione abbastanza incazzata. 
 Ora fate 1 o più assemblee settimanali per 14 mesi, 3 manifestazioni, 3 presidi in Regione, 10 presidi sotto la pioggia, 30 presidi col bel tempo, 12 assemblee informative, 5 banchetti informativi nelle feste di paese, distribuite migliaia di volantini e otterrete un’Assemblea Popolare.
Siete pronti!
Se avete ben dosato tutti questi ingredienti il risultato è certo:
Gli interessi economici e politici, rivelando la loro faccia nascosta, perdono il controllo e cominciano a temere…
Le finte rassicurazioni circa il “garantire” l’innocuità dei veleni crollano come castelli di carte…
La grande scusa del “tanto se LORO vogliono fare la Elcon, la fanno…” perde via via il suo significato…
 
Si materializzano partecipazione attiva, discussioni e condivisione di conoscenze, decisioni collettive, momenti di confronto, di rabbia e di gioia, persone che partecipano attivamente e che in maniera naturale – senza gerarchie –  cominciano a guardare coi propri occhi la realtà in cui vivono e ad agire…
 
Allora succede che il progetto devastante viene bocciato dai suoi stessi sostenitori!
 
Ma succede anche che questo non basta!
 
L’area del Polo Chimico dovrà diventare un parco!
 
Basta insediamenti produttivi al suo interno e tutte le persone che ci lavorano  devono continuare a farlo, scegliendo di battersi insieme alla popolazione per un lavoro UTILE: Bonifica Totale!
 
Il fiume Olona lo vogliamo risanare: basta concessioni di deroghe allo scarico!
 
INSIEME ABBIAMO FERMATO LA ELCON
INSIEME PROSEGUIAMO LUNGO QUESTA STRADA… CON CHI VORRA’ RAGGIUNGERCI. 

Vedi anche:

Posted in Comunicati e volantini, Notizie.

Tagged with , .