Skip to content


13/03 presidio No Elcon a Castellanza

NO ELCON 15-12-2012 (6)C’È CHI SI RIUNISCE PER FAR FINTA DI OCCUPARSI DELLA QUESTIONE ELCON E CHI PERCHÈ È STUFO DELLE LORO PRESE IN GIRO
MERCOLEDÌ 13/03
PRESIDIO DALLE 17.30
AL COMUNE DI CASTELLANZA (corso Matteotti)
In concomitanza con la riunione della commissione TECNICA GENERALE su ANALISI INTEGRAZIONI ELCON. 
E’ necessario ritrovarci e far sentire le nostre voci per sottolineare che siamo stanchi di farci prendere in giro dai vari amministratori, i quali fino ad ora, a parte dire “no Elcon” su tutti i giornali, nulla hanno fatto di concreto e reale per opporsi al progetto. L’iter in Regione procede liscio, mobilitiamoci e diventiamo partecipanti consapevoli di ciò che accade nel nostro territorio.
  
Non permettiamo più che ci prendano in giro!
La squallida vicenda che sta portando alla realizzazione degli impianti Elcon all’interno del Polo Chimico è densa di menzogne, false speranze e  falsi propositi con cui si è cercato di imbonire una popolazione che si è subito dimostrata contraria a questo progetto.
La vera preoccupazione di questi imbonitori è che la gente prenda atto delle loro prese in giro e decida da sè la strada da percorrere per opporsi alle continue devastazioni, per poter difendere la propria salute e il proprio territorio. Hanno una paura immensa che la popolazione si interessi di come viene “gestito” il territorio, che critichi i loro progetti (e gli affari connessi) e che rivendichi le proprie istanze.
Non solo ci hanno  impedito l’accesso ai documenti per un lunghissimo periodo,  ma avrebbero GIA’ potuto bloccare l’iter in mille modi ( mancata disponibilità della relazione tecnica di AIA per i cittadini – cosa che nessuno si è sognato di fare tanto importa che i diritti dei cittadini siano rispettati -, la totale assenza di richieste di integrazioni e chiarimenti, ecc) e non l’hanno fatto; ci sarà un motivo?
Delibere, ordinanze sindacali, sottoscrizione di impegni sono i mezzi con cui volevano farci credere che LORO avrebbero risolto la situazione. E’ bene sapere che la delibera emanata di recente non servirebbe neppure per un ricorso al TAR.
Nel frattempo il progetto Elcon sta andando avanti SENZA INTOPPI, grazie alla complicità delle amministrazioni e della Regione, ma anche grazie al silenzio della popolazione.
Ci troviamo a pochissimi mesi dalla decisione della Regione che sarà favorevole al progetto se la situazione non muterà REPENTINAMENTE.

Posted in Eventi.

Tagged with , .