Skip to content


Arte nociva o nocività artistica?

Fonte: Lo Stroligh

Apprendiamo che a Ispra, piccolo comune sul lago Maggiore, la Commissione UE ha costruito un grande deposito per scorie radioattive. Si chiamerà “Area 41” e sarà situato all’interno del centro europeo di ricerca di Ispra. Scopo di tal nuova struttura: ospitare i rifiuti nucleari generati dalle attività del centro di ricerca, piccolo avamposto targato UE – la struttura gode di extraterritorialità – nella placida provincia di Varese.
Non essendo ancora pronto ad essere utilizzato – nonostante sia strutturalmente finito – poiché mancano ancora tutte le varie autorizzazioni, Maria Betti, direttrice di tutta l’area di ricerca nucleare della Commissione Europea e Paolo Perani, capo dell’unità di disattivazione nucleare, hanno deciso di inaugurare una mostra d’arte all’interno del centro. Un gruppo di artisti è stato invitato a usare come atto creativo i fusti d’acciaio in cui si chiudono le scorie. Vorranno forse creare una nuova corrente artistico-nucleare? Diversamente dalle solite mostre, solitamente aperte al pubblico, i visitatori dovranno sottoporsi alla procedura severissima di selezione e sicurezza che consiste in vari controlli all’ingresso e all’uscita del centro e in tonnellate di scartoffie da compilare. I “fortunati” saranno probabilmente pochi. Ma non preoccupatevi! La mostra, massima espressione di creatività con simboli e strumenti di nocività e devastazione, verrà esposta pubblicamente a Montecarlo, a Bruxelles e a Venezia. Perché nucleare è bello.

Posted in Notizie.

Tagged with , .


Via il “Foglio di via”!

Fonte: Umanità Nova

E’ un invito che rivolgo a questo giornale, alla stampa anarchica e libertaria in generale, nonché a quanti vorranno aderire ad una campagna continuata nel tempo a por fine a questa odiosa pratica del “”, eredità del regime fascista mai dismessa, di cui oggi se ne fa un uso smodato al fine di cacciar via da interi territori quanti si mobilitano a viso aperto per rivendicare propri diritti che, nello stesso tempo, attengono all’interesse generale, per stroncarne la legittima attività.

L’ultima porcata del genere risale a poco tempo fa a Tradate in provincia di . L’Assemblea degli iscritti e delle iscritte U.S.I. Como fanno pervenire il seguente comunicato di denuncia:

“ Tradate (VA). 9 aprile ‘17. Il candidato sindaco alle elezioni amministrative Massimiliano Russo (noto alle cronache locali per dedicarsi al tiro al bersaglio con il proprio fucile a pallini contro dei ragazzini minorenni ai quali ad uno di loro ha lesionato un occhio) prova a tenere un banchetto con la sua lista elettorale “Movimento Etico” appoggiata e sostenuta dai partiti neofascisti Forza Nuova (partito noto per la sua propaganda xenofoba e i suoi messaggi di odio razziale, antisemitismo, intolleranza, omofobia, nazionalismo, culto della forza e della violenza come unica pratica politica) e Fiamma Tricolore (movimento che fa chiaro ed esplicito riferimento al vecchio MSI e alla Repubblica Sociale Italiana). Continued…

Posted in Approfondimenti.

Tagged with , , , .


IT’S RAINING FOGLI DI VIA!

fonte: Lo Stroligh

Ultimamente sono diventate più frequenti le emissioni di fogli di via apparentemente ad minchiam nel territorio nord milanese. Diciamo apparentemente perché nei fatti rivelano invece un uso prettamente politico di questo fastidioso provvedimento poliziesco.
Ma veniamo ai fatti.
Dopo la quarantina di foglia di via emessi negli ultimi anni sia dalla città di Saronno (in seguito a occupazioni, manifestazioni e così via), procedimenti emessi in prima battuta dalla Questura di Varese e poi in autonomia dalla Polizia Locale di Saronno, sia in seguito ad altri episodi di tensione come successe a Lomazzo (in provincia di Como) in occasione della contestazione a Salvini e in stazione San Giovanni a Como la scorsa estate durante le proteste contro lo sgombero del campo autogestito da migranti e solidali, e dopo il decreto Minniti in materia di sicurezza urbana, abbiamo assistito a un proliferare di fogli di via, elargiti ad ampie mani coi motivi più futili. Continued…

Posted in Approfondimenti.

Tagged with , , , .


Chi difende i fascisti a Tradate?

È molto difficile ridurre all’obbedienza chi non cerca di comandare.
Jean-Jacques Rousseau

La questura di Varese ha notificato l’avvio di procedimento per quattro fogli di via da Tradate ad alcuni fra i tanti antifascisti presenti il 9 aprile per impedire la propaganda razzista e fascista di Forza Nuova e Movimento Etica.

Quanto accaduto quel giorno deve invece diventare una pratica diffusa e costante. Il fascismo deve essere contrastato in maniera decisa e diretta, anche quando mascherato all’interno di liste elettorali (o di sedicenti movimenti la cui “etica” è del tutto inaccettabile). Per farlo non è necessaria alcuna autorizzazione o permesso.

L ’uso strumentale che questi personaggi fanno dei problemi sociali serve solo per tentare di fare proseliti, a beneficio dei loro alleati: i veri responsabili delle sempre più diffuse condizioni di malessere e povertà. I loro messaggi sono di odio razziale, antisemitismo, intolleranza, omofobia, nazionalismo, culto della forza e della violenza. La loro presenza non deve essere tollerata! Continued…

Posted in Comunicati e volantini.

Tagged with , , , , , , , .


Contro il Daspo urbano, difendiamoci dalla polizia!

CONTRO IL DASPO URBANO, DIFENDIAMOCI DALLA POLIZIA.
Più ci si allontana da uno sguardo poliziesco sull’ambiente,
più ci si avvicina allo scontro con la polizia.
Viviamo tempi mediocri.
Un’epoca orfana del sogno e della dignità, un’epoca di barbarie e di costante guerra e distruzione.
Un’epoca in cui non desta scalpore il fatto che un quotidiano nazionale di fronte ad un suicidio (ci riferiamo al ragazzo che si è tolto la vita in stazione Centrale a Milano impiccandosi) grida al degrado.
“Un corpo penzolante in pieno centro? Parbleu! Levate quella carcassa, se no arrivano le mosche!”
Ecco cosa sono le città in cui viviamo: un palcoscenico di recitanti. Ognuno ha il suo posto, ognuno ha il suo ruolo, nella grande recita collettiva di questa società che deprime le nostre vite ed esporta armi e morte in giro per il mondo. In questa fiera dell’apparenza recitiamo a tal punto la nostra parte da non riuscire nemmeno più ad individuarci come tali: attori, comparse, grazie alle quali è possibile il mondo per come è.

Continued…

Posted in Comunicati e volantini, Eventi.

Tagged with , , .


27/05 Gioia e Rivoluzione band al Kinesis

SABATO 27 MAGGIO, al Kinesis, Via Carducci 3, Tradate

ore 19: Apericena vegetariana e vegana

ore 21: GIOIA E RIVOLUZIONE BAND in concerto

Posted in Eventi.

Tagged with , , .


12 maggio: serata palestinese a Saronno

Dalle 19:00 CENA PALESTINESE
MENU:
– sfoglie con formaggio e origano, hummus di ceci, mutabbal batinjan (salsa di melanzane affumicate), falafel di ceci
– frikeh (grano con verdure)
– foul (stufato di fave), salsa di zucchine e yogurt
– ghraybeh (biscotti al burro)
– tè alla menta e tè alla salvia
– pita
Per prenotarsi: assemblea.sar@gmail.com ENTRO IL 10/05
Dalle 21:00 INCONTRO “PALESTINA OGGI: COLONIE, RISOLUZIONI ONU E LEGGI ANTI-BDS”
con Ugo Giannangeli

Posted in Eventi.

Tagged with , .


Pranzo a sostegno dell’Assemblea popolare No Elcon

DOMENICA 14 MAGGIO 2017, dalle ore 13.00, al KINESIS di Tradate in Via Carducci 3

PRANZO VEGANO-VEGETARIANO, a sostegno dell’Assemblea popolare NO ELCON.

Prenotazioni entro venerdì 12: 3356432530 o assembleanoelcon@gmail.com
Contributo consigliato: 15 euro. Bambini fino a 10 anni: gratis
https://www.facebook.com/events/1715988958415318https://www.facebook.com/groups/428512483847106http://assembleanoelcon.blogspot.it/

MENU.

ANTIPASTO:
– focacce miste Continued…

Posted in Eventi.

Tagged with , , , .


Presidio contro le deportazioni a Fino Mornasco

PRESIDIO SABATO 6 MAGGIO, ORE 15, PIAZZA DELLA TESSITURA, FINO ORNASCO.

Sono mesi che lo Stato italiano deporta in modo regolare e sistematico le persone migranti fermate dalla Svizzera alla frontiera di Chiasso.
Lo Stato ogni giorno priva della libertà di movimento e di autodeterminazione tutte coloro che non possiedono i documenti richiesti dal suo apparato burocratico e dalle sue leggi: deportando e incarcerando chi non rientra nei ranghi della sua legalità, lo Stato cerca di riaffermare il suo controllo su ogni aspetto delle nostre vite.
A Como questo accade con la complicità di Rampinini, impresa locale di trasporti e logistica, che da un anno a questa parte è ben contenta di lucrare sulle numerose deportazioni da Como all’hotspot di Taranto: queste avvengono con i loro mezzi turistici, scortati dalle camionette della polizia.
Rampinini non smette di vincere le gare d’appalto della Prefettura e a incassare migliaia di euro ad ogni viaggio: per questo chiamiamo questo primo presidio proprio davanti alla loro sede di Fino Mornasco, per ribadire che le frontiere, i CPR e tutte le carceri esistono solo grazie a chi decide di collaborare e vendere il proprio lavoro allo Stato.
Rampinini deporta: facciamola chiudere.

Posted in Eventi.

Tagged with , , , , , , .


25 Aprile 2017 : soffiano venti di guerra

Solo i pesci morti vanno con la corrente

Soffiano venti di guerra. E la guerra, pur con il mutare di armamenti o strategie, porta con sé il suo inevitabile epilogo: giochi di potere sulla pelle dei poveri. Però porta con sé anche l’ipocrita indignazione di fronte alle immagini di civili e bambini uccisi, torturati. Come se la guerra non fosse tutto ciò. Come se nella nostra stessa provincia di Varese non si fabbricassero armi.

Sono anni di trasformazioni internazionali, di guerre e cambiamenti climatici, e quindi di ingenti flussi migratori. Di fronte ad un mar Mediterraneo trasformato in fossa comune l’Europa continua ad innalzare muri, a ristabilire frontiere. L’Italia per voce del Ministro dell’Interno Minniti (di stampo piddino) ha legiferato sulla riapertura dei CIE, ora chiamati CPR, ma sempre e comunque lager del terzo millennio. E’ prevista la riapertura di un CPR in Lombardia, sarà dunque compito di ogni animo antirazzista impedire che ciò avvenga. Continued…

Posted in Comunicati e volantini.

Tagged with , , , , , , .


Saronno: verso il 25 aprile

La resistenza è ogni giorno! Contro ogni forma di razzismo e fascismo.

Sabato 22 aprile ore 15 piazzetta portici, Saronno PRESIDIO ANTIFASCISTA

Domenica 23 aprile ore 18 alla Casa del Partigiano, via Maestri del Lavoro 6, Saronno
concerto di TOMMI E GLI ONESTI CITTADINI + mostre e aperitivo

Martedì 25 aprile ore 10 ritrovo in p.zza Libertà per portare i nostri contenuti al corteo cittadino

Posted in Eventi.

Tagged with , , , .


Mattinata movimentata in quel di Tradate

Fonte: Lo Stroligh

Mattinata movimentata in quel di Tradate. L’annunciato presidio congiunto tra il Movimento Etico di Massimiliano Russo e la sezione varesina di Forza Nuova in pieno centro non ha avuto luogo. Infatti sin dal primo mattino il centro è stato presidiato da qualche decina di antifascisti per togliere spazio e voce alla propaganda fascista. I fascisti, dopo essersi presi insulti per un paio d’ore e senza essere riusciti a dare nemmeno un volantino o a esporre una bandiera, con italico vigore hanno smontato le loro cose e se ne sono andati.
Ingente il dispiegamento di forze dell’ordine, aumentate col passare del tempo per bloccare i tentativi degli antifascisti di far sentire ai forzanovisti e accoliti in maniera più efficace che non erano ben accetti. Ad maiora.

Posted in Notizie.

Tagged with , , , .


I fascisti di Forza Nuova scacciati da Tradate

MATTINATA MOVIMENTATA IN QUEL DI TRADATE
Questa mattina a Tradate l’annunciato presidio di Forza Nuova in pieno centro non ha avuto luogo. Infatti sin dal primo mattino il centro è stato presidiato da una cinquantina di antifascisti per non dare spazio e voce alla propaganda fascista.
I fascisti, protetti da uno schieramento di polizia e carabinieri, dopo un’ora e mezza, senza essere riusciti a dare nemmeno un volantino o a esporre una bandiera, con italico vigore hanno smontato le loro cose e se ne sono andati scortati dalle forze dell’ordine.
Ingente il dispiegamento di forze dell’ordine, aumentate col passare del tempo per bloccare i tentativi degli antifascisti di far sentire ai forzanovisti e accoliti in maniera più efficace che non erano ben accetti.
Negli ultimi due anni questo è la terza volta che Forza Nuova tenta di fare la sua propaganda razzista e fascista a Tradate, e per la terza volta le è stato impedito.
NON PERMETTIAMO A FASCISTI E RAZZISTI
DI ORGANIZZARSI NÉ A TRADATE NÉ ALTROVE

Tradatesi contro ogni forma di razzismo e fascismo

Posted in Comunicati e volantini, Notizie.

Tagged with , , .


Bastardi senza gloria a Tradate

A Tradate settimana scorsa Massimiliano Russo, vecchio arnese della politica in lista con Forza Italia per Parisi sindaco di Milano e attuale candidato sindaco delle prossime elezioni amministrative di Tradate per il Movimento Etico, ha sparato con un fucile da softair a tre ragazzi che inveivano sotto la sua finestra, ferendone seriamente all’occhio uno dei tre. “Che cosa vuoi sindaco di sto cazzo?” pare abbia urlato uno dei giovani, prima di prendere un sasso dalla ferrovia e lanciarlo contro casa del candidato sindaco.
Movimento Etico è un nome piuttosto generico, ma ci hanno messo una sola settimana a palesarsi per ciò sono, infatti è notizia di questi giorni che Forza Nuova entrerà a far parte della lista, queste le parole di Massimiliano Russo: “sono certo che la loro presenza rafforzerà ulteriormente la nostra identità sul territorio, la convergenza di linee politiche e di ideali di destra sociale sarà un valore aggiunto per il governo dei prossimi anni della città, auspicando una destra unitaria sotto il nostro simbolo alle prossime elezioni 2017”.
La prima uscita di piazza è fissata per domenica 9 aprile a Tradate, nel centrale corso Bernacchi, dalle 9.30 alle 13.

Fonte: Lo Stroligh

Posted in Notizie.

Tagged with , , , .


Presidio contro le frontiere a Como

Sabato 8 aprile dalle 14.30
Como, Piazza Vittoria

Gli sforzi delle istituzioni per normalizzare la situazione alla frontiera Como-Chiasso hanno dato, almeno in parte, i loro frutti: negli ultimi mesi i riflettori sull’argomento si sono spenti e l’allarmismo tanto caro ai mezzi di informazione ha lasciato spazio all’indifferenza.
Mentre il dibattito è stato sedato, la repressione ha costretto anche chi se ne interessa a limitarsi a prendere atto degli avvenimenti.
Con l’arrivo della primavera sempre più persone migranti raggiungono Como per cercare di passare il confine, nel frattempo la polizia italiana e svizzera intensificano i controlli in frontiera.
Controlli che non mancano di fare morti: nel mese di marzo, due persone sono rimaste fulminate sul tetto di treni diretti in Svizzera.
Chiamiamo questo presidio per riaffermare la nostra volontà di opporci all’esistenza delle frontiere e delle istituzioni che le erigono e che le difendono.

Posted in Eventi.


Assemblea pubblica su falde acquifere, scarichi in deroga e bonifica.

Assemblea pubblica VENERDÌ 7 APRILE.

Biblioteca di Castellanza, Piazza Castegnate.

Ore 20.30: Mostra sul tema falde.

Ore 21: Inizio assemblea e dibattito.

Posted in Eventi.


Saronno: UNA FESTA

Oggi, ad un anno di distanza, abbiamo ri-occupato lo spazio in pieno centro storico in piazza Indipendenza/via Giuditta Pasta a Saronno. L’occupazione sarà temporanea, e durerà limitatamente …

UNA FESTA | Collettivo la Fenice e TeLOS Squat – Saronno

Posted in Comunicati e volantini.

Tagged with , , .


Ven 31 marzo: “77 e poi…” con Oreste Scalzone

VENERDÌ 31 MARZO, ore 21. Al Kinesis, Via Carducci 3, Tradate

Presentazione del libro “77, E POI…” con ORESTE SCALZONE.

1977: assalto al cielo, che “finalmente cade sulla terra”.

Mentre “il cielo della politica” è scosso da vicende infime come gli scandali, si impenna l’onda della sovversione sociale. Occupazioni, scontri di piazza, l’assassinio poliziesco di Francesco Lorusso, l’immenso tumulto del 12 marzo a Roma. Irrompe un movimento inedito: una “generazione ’77” esonda da fabbriche e scuole, militanti tracimano dalla sinistra extraparlamentare. Si contestano economia e società, Stato, partiti, sindacati, status quo e narrazioni di futuro.

Posted in Eventi.

Tagged with , .


18/03 In piazza a Novara per la libertà di dissenso!

18 MARZO IN PIAZZA A NOVARA PER LA LIBERTÀ DI DISSENSO

Ritrovo ore 14 in piazza Garibaldi (stazione FS)

Sempre di più il potere tenta di soffocare qualsiasi forma di dissenso, opposizione, contestazione o anche solo di pensiero critico. Le cariche ai cortei e ai picchetti dei lavoratori, la repressione delle lotte sul territorio ne sono solo un esempio. Anche in provincia di Varese sono centinaia le denunce, le multe, i fogli di via che colpiscono chi lotta per la casa, contro razzismo e fascismo, sui posti di lavoro, per gli spazi sociali.
Contro ogni forma di repressione, solidali con chi l’ha subita, saremo in piazza a Novara il 18 marzo.

Assemblea delle realtà di movimento della provincia di Varese

Posted in Eventi.

Tagged with , , , .


Domenica 12. Presidio contro i CIE a Saronno

I CIEli BRUCIANO

L’anno nuovo è iniziato con la notizia eclatante annunciata dal ministro degli interni Minniti dell’intenzione governativa di aprire in ogni regione italiana un CIE. I Centri di Identificazione ed Espulsione sono strutture di detenzione amministrativa, nelle quali vengono rinchiuse persone sprovviste di documento identificativo valido, finalizzate all’espulsione coatta nei rispettivi paesi d’origine. Già questo ci appare inaccettabile, il tutto è però aggravato dal fatto che le condizioni all’interno sono terribili: dalla qualità del cibo, spesso corrotto con psicofarmaci, alla mancanza di cure mediche, supporto legale e standard igienici accettabili. Nel tentativo di uscirne non sono mancate proteste individuali (scioperi della fame e della sete, atti di autolesionismo) né collettive: evasioni e rivolte incendiarie hanno infatti portato all’inagibilità parziale o definitiva di questi centri, al punto che dei 13 iniziali solo 4 sono attualmente funzionanti, e a capacità ridotta, dimostrando che i CIE si chiudono con il fuoco. Continued…

Posted in Notizie.

Tagged with , , , , , , , , .