Skip to content


Saronno: verso il 25 aprile

La resistenza è ogni giorno! Contro ogni forma di razzismo e fascismo.

Sabato 22 aprile ore 15 piazzetta portici, Saronno PRESIDIO ANTIFASCISTA

Domenica 23 aprile ore 18 alla Casa del Partigiano, via Maestri del Lavoro 6, Saronno
concerto di TOMMI E GLI ONESTI CITTADINI + mostre e aperitivo

Martedì 25 aprile ore 10 ritrovo in p.zza Libertà per portare i nostri contenuti al corteo cittadino

Posted in Eventi.

Tagged with , , , .


Mattinata movimentata in quel di Tradate

Fonte: Lo Stroligh

Mattinata movimentata in quel di Tradate. L’annunciato presidio congiunto tra il Movimento Etico di Massimiliano Russo e la sezione varesina di Forza Nuova in pieno centro non ha avuto luogo. Infatti sin dal primo mattino il centro è stato presidiato da qualche decina di antifascisti per togliere spazio e voce alla propaganda fascista. I fascisti, dopo essersi presi insulti per un paio d’ore e senza essere riusciti a dare nemmeno un volantino o a esporre una bandiera, con italico vigore hanno smontato le loro cose e se ne sono andati.
Ingente il dispiegamento di forze dell’ordine, aumentate col passare del tempo per bloccare i tentativi degli antifascisti di far sentire ai forzanovisti e accoliti in maniera più efficace che non erano ben accetti. Ad maiora.

Posted in Notizie.

Tagged with , , , .


I fascisti di Forza Nuova scacciati da Tradate

MATTINATA MOVIMENTATA IN QUEL DI TRADATE
Questa mattina a Tradate l’annunciato presidio di Forza Nuova in pieno centro non ha avuto luogo. Infatti sin dal primo mattino il centro è stato presidiato da una cinquantina di antifascisti per non dare spazio e voce alla propaganda fascista.
I fascisti, protetti da uno schieramento di polizia e carabinieri, dopo un’ora e mezza, senza essere riusciti a dare nemmeno un volantino o a esporre una bandiera, con italico vigore hanno smontato le loro cose e se ne sono andati scortati dalle forze dell’ordine.
Ingente il dispiegamento di forze dell’ordine, aumentate col passare del tempo per bloccare i tentativi degli antifascisti di far sentire ai forzanovisti e accoliti in maniera più efficace che non erano ben accetti.
Negli ultimi due anni questo è la terza volta che Forza Nuova tenta di fare la sua propaganda razzista e fascista a Tradate, e per la terza volta le è stato impedito.
NON PERMETTIAMO A FASCISTI E RAZZISTI
DI ORGANIZZARSI NÉ A TRADATE NÉ ALTROVE

Tradatesi contro ogni forma di razzismo e fascismo

Posted in Comunicati e volantini, Notizie.

Tagged with , , .


Bastardi senza gloria a Tradate

A Tradate settimana scorsa Massimiliano Russo, vecchio arnese della politica in lista con Forza Italia per Parisi sindaco di Milano e attuale candidato sindaco delle prossime elezioni amministrative di Tradate per il Movimento Etico, ha sparato con un fucile da softair a tre ragazzi che inveivano sotto la sua finestra, ferendone seriamente all’occhio uno dei tre. “Che cosa vuoi sindaco di sto cazzo?” pare abbia urlato uno dei giovani, prima di prendere un sasso dalla ferrovia e lanciarlo contro casa del candidato sindaco.
Movimento Etico è un nome piuttosto generico, ma ci hanno messo una sola settimana a palesarsi per ciò sono, infatti è notizia di questi giorni che Forza Nuova entrerà a far parte della lista, queste le parole di Massimiliano Russo: “sono certo che la loro presenza rafforzerà ulteriormente la nostra identità sul territorio, la convergenza di linee politiche e di ideali di destra sociale sarà un valore aggiunto per il governo dei prossimi anni della città, auspicando una destra unitaria sotto il nostro simbolo alle prossime elezioni 2017”.
La prima uscita di piazza è fissata per domenica 9 aprile a Tradate, nel centrale corso Bernacchi, dalle 9.30 alle 13.

Fonte: Lo Stroligh

Posted in Notizie.

Tagged with , , , .


Presidio contro le frontiere a Como

Sabato 8 aprile dalle 14.30
Como, Piazza Vittoria

Gli sforzi delle istituzioni per normalizzare la situazione alla frontiera Como-Chiasso hanno dato, almeno in parte, i loro frutti: negli ultimi mesi i riflettori sull’argomento si sono spenti e l’allarmismo tanto caro ai mezzi di informazione ha lasciato spazio all’indifferenza.
Mentre il dibattito è stato sedato, la repressione ha costretto anche chi se ne interessa a limitarsi a prendere atto degli avvenimenti.
Con l’arrivo della primavera sempre più persone migranti raggiungono Como per cercare di passare il confine, nel frattempo la polizia italiana e svizzera intensificano i controlli in frontiera.
Controlli che non mancano di fare morti: nel mese di marzo, due persone sono rimaste fulminate sul tetto di treni diretti in Svizzera.
Chiamiamo questo presidio per riaffermare la nostra volontà di opporci all’esistenza delle frontiere e delle istituzioni che le erigono e che le difendono.

Posted in Eventi.


Assemblea pubblica su falde acquifere, scarichi in deroga e bonifica.

Assemblea pubblica VENERDÌ 7 APRILE.

Biblioteca di Castellanza, Piazza Castegnate.

Ore 20.30: Mostra sul tema falde.

Ore 21: Inizio assemblea e dibattito.

Posted in Eventi.


Saronno: UNA FESTA

Oggi, ad un anno di distanza, abbiamo ri-occupato lo spazio in pieno centro storico in piazza Indipendenza/via Giuditta Pasta a Saronno. L’occupazione sarà temporanea, e durerà limitatamente …

UNA FESTA | Collettivo la Fenice e TeLOS Squat – Saronno

Posted in Comunicati e volantini.

Tagged with , , .


Ven 31 marzo: “77 e poi…” con Oreste Scalzone

VENERDÌ 31 MARZO, ore 21. Al Kinesis, Via Carducci 3, Tradate

Presentazione del libro “77, E POI…” con ORESTE SCALZONE.

1977: assalto al cielo, che “finalmente cade sulla terra”.

Mentre “il cielo della politica” è scosso da vicende infime come gli scandali, si impenna l’onda della sovversione sociale. Occupazioni, scontri di piazza, l’assassinio poliziesco di Francesco Lorusso, l’immenso tumulto del 12 marzo a Roma. Irrompe un movimento inedito: una “generazione ’77” esonda da fabbriche e scuole, militanti tracimano dalla sinistra extraparlamentare. Si contestano economia e società, Stato, partiti, sindacati, status quo e narrazioni di futuro.

Posted in Eventi.

Tagged with , .


18/03 In piazza a Novara per la libertà di dissenso!

18 MARZO IN PIAZZA A NOVARA PER LA LIBERTÀ DI DISSENSO

Ritrovo ore 14 in piazza Garibaldi (stazione FS)

Sempre di più il potere tenta di soffocare qualsiasi forma di dissenso, opposizione, contestazione o anche solo di pensiero critico. Le cariche ai cortei e ai picchetti dei lavoratori, la repressione delle lotte sul territorio ne sono solo un esempio. Anche in provincia di Varese sono centinaia le denunce, le multe, i fogli di via che colpiscono chi lotta per la casa, contro razzismo e fascismo, sui posti di lavoro, per gli spazi sociali.
Contro ogni forma di repressione, solidali con chi l’ha subita, saremo in piazza a Novara il 18 marzo.

Assemblea delle realtà di movimento della provincia di Varese

Posted in Eventi.

Tagged with , , , .


Domenica 12. Presidio contro i CIE a Saronno

I CIEli BRUCIANO

L’anno nuovo è iniziato con la notizia eclatante annunciata dal ministro degli interni Minniti dell’intenzione governativa di aprire in ogni regione italiana un CIE. I Centri di Identificazione ed Espulsione sono strutture di detenzione amministrativa, nelle quali vengono rinchiuse persone sprovviste di documento identificativo valido, finalizzate all’espulsione coatta nei rispettivi paesi d’origine. Già questo ci appare inaccettabile, il tutto è però aggravato dal fatto che le condizioni all’interno sono terribili: dalla qualità del cibo, spesso corrotto con psicofarmaci, alla mancanza di cure mediche, supporto legale e standard igienici accettabili. Nel tentativo di uscirne non sono mancate proteste individuali (scioperi della fame e della sete, atti di autolesionismo) né collettive: evasioni e rivolte incendiarie hanno infatti portato all’inagibilità parziale o definitiva di questi centri, al punto che dei 13 iniziali solo 4 sono attualmente funzionanti, e a capacità ridotta, dimostrando che i CIE si chiudono con il fuoco. Continued…

Posted in Notizie.

Tagged with , , , , , , , , .


1 febbraio. Aperitivo e presentazione de “Andare ai resti”, al Circolo Teppa

Al Circolo della Teppa, Via Guaragna, Saronno.

Dalle 18.30 aperitivo, a seguire presentazione del libro con l’autore

Sul finire degli anni Sessanta si materializzano, nell’area del triangolo industriale italiano, sullo sfondo del lavoro di fabbrica, gang giovanili che, in breve tempo, evolveranno in temibili “batterie” di rapinatori. Per tutte basti l’esempio della mitica “banda Vallanzasca”. La linea di condotta di questi banditi metropolitani era tutt’altro che estranea ai modelli culturali dei quartieri operai e proletari, così come il loro stile esistenziale assolutizzava quell’impazienza e assenza di mediazione che caratterizzerà le generazioni degli anni Settanta.
Continued…

Posted in Eventi.


Saronno, dal 28 al 4. Open Borders, sguardi migranti.

Per la terza edizione, torna in Sala Nevera la settimana di mostra e iniziative dell’Assemblea Antifascista.
La mostra “Open Borders – sguardi migranti” sarà esposta per una settimana (dal 28 gennaio al 4 febbraio) in Sala Nevera a Saronno (Viale del Santuario); durante alcune serate proporremo documentari, presentazioni di libri e dibattiti.
Segue il programma con orari.
ORARI DI APERTURA MOSTRA: tutti i giorni (tranne lunedì 30 gennaio in cui la mostra sarà chiusa) dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 18.00
Sabato 28 gennaio: dalle 15.30 inaugurazione di Open borders – sguardi migranti e presentazione della settimana.
Domenica 29 gennaio, ore 21.00: proiezione di “Limbo” film/documentario di Matteo Calore e Gustav Hofer. A seguire dibattito.
Martedì 31 gennaio, ore 21.00: presentazione del libro “I dannati della metropoli” di Andrea Staid.
Giovedì 2 febbraio, ore 21.00: incontro con Michela Zucca che ci parlerà delle migrazioni dei popoli a partire dai tempi antichi.
Sabato 4 febbraio, dalle 18.00: aperitivo conclusivo con musica.

Assemblea antifascista Saronnese

Posted in Eventi.

Tagged with , , , , , .


Un saluto al nostro compagno Mariano.

Ieri martedì 24 gennaio 2017 il nostro compagno Mariano si è spento dopo aver lottato per più di due anni contro la malattia che lo aveva colpito. Negli ultimi anni è stato parte fondamentale dell’Assemblea Popolare No Elcon, sempre in prima fila in tutti i momenti che hanno contraddistinto la nostra lotta vincente contro Elcon e quella che abbiamo intrapreso successivamente contro scarichi in deroga e per la bonifica del polo chimico.
Invitiamo tutti alla commemorazione che avverrà Venerdì 27 Gennaio, alle ore 9.45, al Circolo di Iniziativa Proletaria  “G. Landonio”
in via Stoppani 15 a Busto Arsizio.

Assemblea Popolare No Elcon

Posted in Comunicati e volantini.


25/26 gennaio. Presentazioni di “Dimenticare Fukushima” a Saronno e Ispra.

25 gennaio, ore 21. Circolo della Teppa, Via Guaragna, Saronno.

26 gennaio, ore 21.30. Circolo Anpi, Via Banetti, Ispra.

La catastrofe di Fukushima non è mai esistita. Quale catastrofe? La frequentazione assidua dei disastri ce ne fa perdere la realtà. La vera catastrofe nucleare non sta nel fatto che tutto si fermi, ma che tutto continui. La bomba non ha distrutto il mondo ma ha aperto una nuova fase del dominio. Il terrore provocato dalla minaccia dell’apocalisse nucleare ha avuto un solo effetto: fossilizzare l’ordine delle cose. Venticinque anni di gestione sociale delle conseguenze di Cernobyl hanno affilato le armi della burocrazia negli ani 2010. Come ben sa, far scomparire la realtà sociale di una catastrofe è innanzitutto una questione di suddivisione dei tempi, una questione di agenda. Catastrofizzare, liquidare, evacuare, riabilitare, banalizzare, altrettanti episodi di uno sceneggiato destinato a farci dimenticare Fukushima.
“Nè eroe, nè martire, Arkadij Filin è uno degli 800.000 liquidatori di Cernobyl. Le sue parole sono state raccolte da Svetlana Aleksevic in Preghiera per Cernobyl. Tre persone della generazione Cernobyl hanno scelto di prendere in prestito il suo nome per firmare questo libro. Esse si riconoscono nel suo senso di derisione, pur sull’orlo del baratro, nel suo atteggiamento disperato ma niente affatto rassegnato.

Posted in Eventi.


26 gennaio: Presidio al tribunale di Busto Arsizio

Prosegue il processo agli ed alle antifascist* per i fatti della giornta di lotta del 25 aprile 2014 a Saronno.
Abbiamo deciso di indire un presidio solidale giovedì 26 gennaio, giorno della prossima udienza in cui verrà ascoltato l’ex-sindaco del PD, allora in giunta.
Non lasciamo soli/e i/le ompagn* imputat*!
Portiamo un po’ di solidarietà fuori da quelle tristi aule in cui lorsignori credono di amministrare e dispensare giustizia.
IL 25 APRILE C’ERAVAMO TUTT*!

Posted in Eventi.

Tagged with , , , , .


Saronno, 3 giorni contro le frontiere. Occupato lo spazio!

manifesto-3g_bn_1Oggi è stato occupato a Saronno lo spazio in cui si terrà la Tre giorni contro le frontiere, si trova in via Stampa Soncino 6, si tratta dell’ex-Asl.

Il programma dei prossimi giorni è il seguente:

GIOVEDÌ 15

ore 6 colazione allo spazio occupato: possibilmente porta qualcosa da bere o mangiare, qualcos’altro lo metteremo noi

In mattinata e nel pomeriggio lavori per pulire e rendere più confortevole il posto e organizzare pranzi e cene per i giorni seguenti Continued…

Posted in Eventi.

Tagged with , , , , .


Novara, assemblea per la libertà di espressione del dissenso

img-20161205-wa0008Assemblea per la libertà di espressione del dissenso.

Una deriva pericolosa si configura per l’Europa.
Alla crescita elettorale delle destre estreme e xenofobe corrisponde una svolta repressiva che investe a diversi livelli tutti i paesi europei.
La situazione turca tocca drammaticamente la minoranza curda ed il recente arresto dei deputati dell’HDP dimostra chiaramente che Erdogan sfrutta il tentato golpe per sbarazzarsi di ogni opposizione democratica.
In Italia si moltiplicano le iniziative delle questure per disperdere ogni resistenza sociale e politica alle manovre antipopolari del governo Renzi ed ogni tentativo di opporsi alla presenza dei fascisti nelle piazze trova pronti i manganelli di polizia e i carabinieri che difendono i loro “amiconi”.
Anche Novara balza all’onore delle cronache per l’ottusità della Questura che colpisce gli studenti per l’esposizione di uno striscione, limita il diritto di manifestare contro i caccia bombardieri F35 ed impedisce alla comunità Curda di esporre le bandiere del partito che più li rappresenta.
Il tutto condito da una raffica di comunicazioni per una serie di compagne/i sottoposte/i ad indagine.
Le forze firmatarie di questo appello denunciano una volta di più il clima intimidatorio e repressivo che si è instaurato in questo paese che somiglia ad un regime repressivo di memoria sud americano.
Per discutere di questo e per decidere quali iniziative intraprendere intendiamo invitare tutte e tutti ad una assemblea pubblica che si terrà venerdì 16 dicembre alle ore 21

Presso la sede del Quartiere Sud Via Monte S. Gabriele, 50/c a Novara.
Saranno presenti
l’avvocato Gilberto Pagani e l’avvocato Gianluca Vitale appartenenti al Legal Team Italia.

Posted in Eventi.

Tagged with , , , , , .


1 dicembre: presidio al tribunale di Busto Arsizio

Farfalla e cateneSolidarietà ai 16 processati per i fatti del 25 aprile 2014 a Saronno!

GIOVEDÌ 1 DICEMBRE ore 12.30, PRESIDIO in occasione del processo al Tribunale di Busto Arsizio.

«Ecco allora che quest’anno abbiamo assistito ad un taglio dell’acqua, tre sgomberi, con ogni volta una militarizzazione della città, decine di denunce annunciate a mezzo stampa per ogni nonnulla, un vero e proprio pestaggio perpetrato dalla Polizia Locale ai danni di alcuni contestatori, con relativo plauso dei piddini ai picchiatori in divisa, la presenza costante di FN per le vie saronnesi, tra l’indifferenza di chi crede che le preoccupazioni arrivino sempre e solo da sinistra, la criminalizzazione a mezzo stampa di ogni movimento di dissenso. Tutto ciò ovviamente a contorno della politica giornalmente schifosa della giunta, tra appostamenti maneschi al mercato contro chi si attrezza per vendere due verdure e l’approvazione di un criminale Piano di Governo del Territorio…
E così la giunta Porro, tra sgomberi, pestaggi, denunce e criminalizzazione del dissenso, non poteva non aspettarsi una buona dose di fischi durante la festa della Liberazione. Ed era proprio questa la nostra volontà: tornare in Piazza per presentare il conto a chi crede che il ricordo del ventennio sia solo un buon modo per farci credere che oggi tutto va come dovrebbe.»

Posted in Eventi.

Tagged with , , , .


Sabato 26. Presidio antirazzista a Gallarate

15122956_175532312909752_666351434881239954_oSABATO 26 NOVEMBRE, ore 15.30 a Gallarate

La questione dei migranti è ormai all’ordine del giorno: veniamo continuamente bombardati di informazioni da qualsiasi telegiornale, talkshow o quotidiano. Il risultato è comunque una visione parziale e distorta della situazione reale. Politicanti vari, associazioni e cooperative, tutti, fino alle realtà di estrema destra, parlano e straparlano per portare acqua al proprio mulino. Da una parte il finto buonismo, con ad esempio l’appoggio al sistema dell’accoglienza, dall’altra la fomentazione dell’odio e il dilagare del razzismo più becero.
Partendo dall’ovvio presupposto che ne uno ne l’altro ci appartengono, crediamo sia necessario far chiarezza su questo sistema e le sue logiche e creare un vero pensiero critico, lontano da ogni sorta di slogan o razzismo.
Ore 15:30 Piazza Libertà Gallarate

Info: https://ultimimohicanivarese.wordpress.com/feed/https://www.facebook.com/events/332652840431041

Posted in Eventi.

Tagged with , , , , .


16/17/18 dicembre, Saronno: Abbattere le Frontiere.

15027614_10154357679694580_5766412790123126397_nLa fortezza Europa sta innalzando muri invalicabili e confini sempre più chiusi, per impedire la libera circolazione di persone. Uno dei motivi è la ridefinizione di un sistema di sfruttamento che prevede vari e oculati accordi tra Stati, europei e non, in cui migranti vengono utilizzati come merce di scambio in ambito tanto economico quanto politico.
Gli Stati mettono in campo nuove forme di gestione e controllo delle migrazioni, che riducono queste persone a oggetti da immagazzinare, differenziare, classificare e dislocare a seconda del meccanismo domanda/offerta del mercato dello sfruttamento. Una vera e propria logistica dei corpi.
Riteniamo sia necessario incontrarsi per approfondire ulteriormente questa situazione. Obiettivo della tre giorni, è avere uno scambio di idee ed esperienze con chi condivide il nostro bisogno.
Pubblichiamo di seguito due contributi che speriamo possano essere utili.
Continued…

Posted in Eventi.

Tagged with , , , .